Dopo la “Golden Medal as Composer USA 2021” (Concorso internazionale IYMC), il compositore di Taggia, Marco Reghezza, ha ottenuto a fine agosto lo “Special Prize” presso il Concorso Internazionale “ISE SHIMA” tenutosi a Mie-ken (Giappone), competizione nipponica alla quale hanno partecipato 486 concorrenti da tutto il mondo.

Ora la sua musica tornerà in America nel teatro più esclusivo degli Stati Uniti: il Terrace Theatre del Kennedy Center di Washington, D. C.
Il concerto si terrà giovedì 22 settembre e vedrà impegnata la PAN American Symphony Orchestra guidata dal direttore argentino Sergio Buslje. L’evento, intitolato “Antologia de la Zarzuela” (la Zarzuela è l’opera lirica popolare spagnola), proporrà inizialmente brani tipici della tradizione iberica. Quindi saranno eseguite alcune arie dell’opera “Magallanes-Elcano. No hay rosa sin espinas” che Reghezza ha composto insieme al collega toscano Giovanni Scapecchi.

L’opera è basata sul testo in spagnolo scritto dal direttore della Fondazione Reale di Spagna “Atarazanas” (Siviglia), José Manuel Nunez De La Fuente, ed è stata richiesta ai compositori italiani per celebrare il 500enario della prima circumnavigazione della Terra da parte della spedizione di Magellano (che morì alle Filippine) ed Elcano (che riportò i pochi marinai superstiti in patria dopo 3 anni). Il lavoro operistico è stato consegnato in passato a papa Francesco (appassionato d’opera lirica e interessato alla storia in quanto Magellano fece celebrare la prima messa in terra sudamericana) ed è progetto di interesse nazionale per la Spagna ed il Portogallo. Il concerto al Terrace Theatre del Kennedy Center vedrà alternarsi sul palco famosi cantanti come Israel Lozano, Luciano Miotto, Elisa Cordova, Anna Tonna, Gustavo Ahualli e l’affermato ballerino di flamenco Edwin Aparicio.

Nelle settimane scorse il compositore di Taggia è stato di nuovo selezionato per il Festival del Compositore di Genova per cui potrà presentare propri brani in prima esecuzione al Teatro Carlo Felice nell’aprile 2023.

In questi giorni è in uscita un altro CD con sua musica (edizioni Zeitklang, Germania) interpretata dalla flautista genovese Antonella Bini.
Reghezza, direttore della “OpenOrchestra”, è docente di Teoria, Analisi e Composizione presso il Liceo Musicale “Bruno” di Albenga.