video

Nuovo importante passo nella valorizzazione del Moscatello di Taggia, infatti dopo essere diventato rete d’imprese col nome “Terre del Moscatello”, apre oggi all’enoturismo omonimo, un vero e proprio centro per la promozione e l’informazione di questa eccellenza del territorio.

Il centro sorge nei locali dello storico ex Germinal di Taggia in Via Card. Gastaldi 15B, tra i caratteristici carruggi di uno dei borghi più belli d’Italia. La location è stata scelta per valorizzare il prodotto nel suo territorio principe e per diventare un punto di promozione turistica per il centro storico di Taggia.

“Abbiamo aperto questo punto per avere un riferimento soprattutto per il Moscatello di Taggia”, racconta Marco Risso, presidente rete d’impresa Terre del Moscatello, “in questa sede organizzeremo delle degustazioni guidate per far conoscere questo prodotto e per la vendita diretta delle aziende della rete.”

L’assessore regionale Gianni Berrino era presente all’inaugurazione: “Il Moscatello di Taggia evoca questo magnifico territorio e limitrofi. Può servire da richiamo per i nostri turisti che vengono a visitare la nostra Riviera dei Fiori.”

Dichiara la vicesindaco Chiara Cerri: “Siamo fieri che Terre del Moscatello abbia scelto la sede nel nostro comune, perchè porta il nome di Taggia e speriamo vada lontano e portandolo non solo in Italia, ma in tutto il mondo.”

Le aperture saranno su evento, due aperture serali venerdì e sabato e su prenotazione tramite il sito www.moscatelloditaggia.it, dove si trovano le mail e numeri telefonici di riferimento.