Taggia, il corteo storico chiude San Benedetto 2019

La 39esima edizione di San Benedetto è giunta al culmine con la tradizionale sfilata del corteo storico. 

Da Piazza del Colletto il corteo si è snodato lungo i rioni Colletto, San Dalmazzo, Bastioni, Ciazo, Orso, Confrarie, Pantano e San Sebastiano per poi concludersi in Piazza Cavour dove si è tenuta la premiazione finale. 

Nel corteo i tabiesi (ma non solo) hanno sfilato indossando tipici costumi d’epoca del 1300, rievocando la storia del Comune. Più di 500 figuranti che hanno dato vita al lungo corteo formato dai musici, dai rappresentanti del Senato Genovese, dal Vescovo di Albenga con la corte, Gonfalone civico con scorta armata, dal Podestà, Priore e Anziani; dai Rioni partecipanti (con cavallo, stendardi, figuranti) e dai gruppi storici.

Alla premiazione del corteo, che ha visto trionfare il rione Pantano, erano presenti, oltre all’amministrazione comunale di Taggia, le alte cariche regionali tra cui il Presidente della Liguria Giovanni Toti e l’assessore regionale all’urbanistica Marco Scajola. 

“Questa è una festa che è il culmine dello spirito di Taggia – commenta il sindaco di Taggia Mario Conio –  vedere una comunità che si mette in gioco per migliorare anno dopo anno questa manifestazione è per me una soddisfazione. Stiamo assistendo ad uno sforzo collettivo di grande qualità. È uno spettacolo da vedere assolutamente”.

Un’edizione fortunata che ha visto la partecipazione di una folla di gente che si è intrattenuta tra le vie del paese, complice anche la bella giornata baciata da un sole quasi primaverile. L’assessore regionale Marco Scajola ha commentato: “La Regione Liguria sostiene questa manifestazione, è vicina a questi eventi perché sono fondamentali per il rilancio e la promozione turistico-culturale del nostro territorio. Bel tempo ma anche bei contenuti, queste manifestazioni aiutano a crescere, ricordare le nostre tradizioni e valori e possono dare un impulso all’economia locale”.

“È un evento importante perché coinvolge un’intera città da ben 39 anni – commenta il Presidente Giovanni Toti – ed è un momento di aggregazione. Ci ricorda chi eravamo, il nostro passato, i nostri usi e costumi. È importate ricordare le tradizioni ed è una manifestazione che offre svago ai cittadini e ai tanti turisti che in una giornata splendida come oggi si sono recati a Taggia”.