carabinieri

La scorsa notte, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sanremo hanno tratto in arresto in flagranza un giovane algerino classe 98, domiciliato a Sanremo, resosi responsabile dei reati di resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Il ragazzo, unitamente ad altro connazionale, intorno alle 02.00 circa, percorreva la SS 1 Aurelia nel tratto Taggia – Sanremo, a bordo di un Honda SH e, data la fascia oraria ed il poco traffico veicolare, sono stati notati subito da una pattuglia dei Carabinieri che, accostandoli, ha intimato loro di fermarsi.

In tutta risposta, il conducente ha accelerato l’andatura e tentato una brusca inversione di marcia desistendo dalla fuga dopo un breve inseguimento di circa 700 metri. Una volta fermi i due soggetti, privi di documenti di riconoscimento e di guida, sono stati perquisiti ed il conducente, probabilmente in stato di alterazione dovuto all’assunzione di stupefacenti,  si è scagliato contro i militari che, dopo breve collutazione, hanno provveduto ad immobilizzarlo.

Sotto la sella del motociclo è stato rinvenuto e posto sotto sequestro un coltello di 31 cm di lunghezza. L’arrestato, dopo aver trascorso la notte nelle camere di sicurezza del Comando di Villa Giulia, è stato giudicato con rito direttissimo e sottoposto all’obbligo di firma.

Articolo precedenteVentimiglia, ladri si introducono in due esercizi commerciali. Arrestato uno di loro
Articolo successivoCrollo del ponte Morandi, Federalberghi Liguria: “Nessuna ripercussione sul turismo”