Anche Taggia, questa mattina ha voluto celebrare le Forze Armate e la fine della Prima Guerra Mondiale in occasione dell’entrata in vigore dell’armistizio il 4 novembre 1918. In particolare sono stati ricordati i ragazzi nati 1899 che svolsero un ruolo fondamentale nella guerra.

Dopo la sconfitta di Caporetto rinsaldarono le fila sul Piave e permisero la controffensiva, la battaglia di Vittorio Veneto nel 1918 che porto alla firma dell’armistizio.

“Giornate come il 4 novembre – spiega il Sindaco Mario Conio – bisogna celebrarle sempre guardando alle le nuove generazioni, per trasmettere loro un messaggio di unità e di etica delle istituzioni.”

Durante il suo discorso, il primo cittadino ha anche ricordato l’alpino armese Tiziano Chierotti morto in Afghanistan nel 2012: “Era un ragazzo con gli stessi ideali dei giovani che hanno combattuto nella Prima Guerra Mondiale, perché anche lui come loro è andato a combattere per la sua patria.”