[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/228859004″]Si è concluso il Consiglio Comunale di questo pomeriggio a Taggia.

Due i punti all’ordine del giorno. Il primo è stato l’interrogazione del consigliere d’opposizione Mario Manni del gruppo “Il passo giusto” sull’inserimento nel calendario delle manifestazioni di un aperitivo che si è svolto il 10 luglio in uno stabilimento balneare riconducibile al consigliere di maggioranza Raffaello Bastiani.

Il secondo punto all’ordine del giorno riguardava invece un’altro consigliere di maggioranza, Ernesta Pizzolla.

Il caso di cui molto si è discusso nelle scorse settimane riguarda la presunta incompatibilità tra la sua carica pubblica e la carica all’interno della società Verdemare SNC che ha presentato ricorso al Tar contro il Comune di Taggia per il bando di assegnazione delle spiagge libere attrezzate.

La legge e la giurisprudenza danno ragione al consigliere Pizzola. Secondo diverse sentenze passate riguardanti casi simili, non esisterebbe, infatti, un’incompatibilità sotto l’aspetto legale siccome a presentare il ricorso non è stata direttamente lei, ma la società Verdemare.

L’opposizione ha però puntualizzato sull’inopportunità della vicenda chiedendo le dimissioni del consigliere.

In accordo con la maggioranza, Ernesta Pizzolla ha dichiarato che non si dimetterà ma cederà, in tempi brevi, le proprie quote nella società.

Dopo un botta e risposta tra maggioranza ed opposizione, i consiglieri de “Il passo giusto” hanno lasciato l’aula prima della votazione. Questa si è chiusa a favore della maggioranza. Solo due gli astenuti: Andrea Nigro e la stessa Pizzola.

A Riviera Time il consigliere Mario Manni commenta l’assise di questo pomeriggio.

Articolo precedentePorta a porta, Amaie pronta per affrontare Ferragosto
Articolo successivoBussana, l’asilo del Sacro Cuore è salvo. Raccolti 27 mila euro con le donazioni