Un concerto imperdibile nell’anfiteatro del Castello medievale di Taggia questa sera mercoledì 18 Luglio 2018 alle ore 21 per il terzo appuntamento di APPUNTI SONORI. L’Ensemble FVG formata da otto trombe sarĂ  diretta dal maestro Giovanni Vello e presenterĂ  un programma tra il barocco e l’ottocento adatto a una vasta gamma di pubblico. La scenografia del Castello aiuterĂ  gli spettatori a calarsi in un magico ambiente sonoro e paesaggistico.

Un servizio navetta è stato organizzato da piazza Eroi Tabiesi a partire dalle ore 20 ogni 20 minuti sia per la salita al castello che per il ritorno in modo da facilitare l’accesso a tutti coloro che vorranno partecipare.

Il direttore artistico Giorgio Revelli e tutto il Centro Culturale Tabiese invita dunque  alla partecipazione ricordando che l’ingresso è libero.

Trombe: Giovanni Vello. Stefano Boz. Emanuele De Marchi. Tiziano Fingolo, Marco Nonis. Lorenzo Geremia, Giulio Battiston, Fabrizio Delle Vedove.

L’Ensemble di trombe FVG nasce come laboratorio musicale della classe del M°Giovanni Vello all’interno della scuola di Musica “Fondazione S. Cecilia” di Portogruaro. Il gruppo è composto da diplomati e diplomandi che si avvalgono della collaborazione di affermati professionisti. Inoltre il gruppo ha partecipato a corsi di perfezionamento con i seguenti Maestri: M. Tamburini, S. Burns, M. Stockhausen, M. Pierobon, M. Braito, A. Frugoni, G. Cassone, G. Parodi, F. Maniero.Mauro Maur, Gabor Tarkovi.

L’Ensemble Trombe ha partecipato, con ottimi risultati, a vari concorsi Nazionali ottenendo eccellenti risultati. Singolarmente i componenti dell’Ensemble sono risultati vincitori di numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali. L’Ensemble trombe FVG ha ricevuto molti elogi da parte di affermati musicisti, fra i quali: M. Stockhausen, A. Tofanelli, F. Maniero, D. Short,M. Maur, S. Burns,London Brass ecc. Ha collaborato con il Maestro David Short, il quale ha trascritto varie partiture per questo singolare gruppo di sole trombe.

Il gruppo è stato invitato come ospite al Prestigioso Festival degli ottoni a Fiera di Primiero, Festival delle Dolomiti 2016-2017. L’Ensemble è proiettato verso una costante ricerca tecnico-stilistica al fine di ottenere un coinvolgimento emotivo da parte del pubblico.

Articolo precedenteTutto pieno al Roof Garden del Casinò di Sanremo per il concerto di Peppino Di Capri
Articolo successivoImperia, domani sera al Duomo secondo appuntamento con la musica classica