centro vaccini taggia

Al via questa mattina con le vaccinazioni per le persone ultrafragili nell’area vicina alla stazione ferroviaria di Taggia, col primo centro di vaccinazione in modalità “drive through” della Liguria.

Oggi sono previste oltre 360 vaccinazioni e in merito alla struttura, Silvio Falco direttore generale di Asl1 ha affermato: “Innanzitutto va un ringraziamento a tutti coloro ci ci stanno dando una mano, dai volontari passando per la protezione civile. Oggi è una giornata importante perché siamo alla vigilia di Pasqua dove su tutto il territorio provinciale si vaccineranno oltre 1000 persone, oltre a proseguire con le vaccinazioni domani e lunedì. Asl1 – prosegue Falco – si sta attrezzando, vaccini permettendo, a portare avanti la copertura vaccinale in modo importante”.

E sulla sinergia tra Asl1, Regione Liguria e Rfi che ha permesso la creazione del “drive vax” tabiese, il direttore generale evidenzia: “Un ringraziamento importante va a Rfi che hanno supportato dandoci in comodato d’uso queste aree”.

Alle parole del Dg di Asl1 fanno eco quelle dell’assessore regionale Marco Scajola: “Una grande sinergia, un lavoro di squadra, perché mai come adesso è proprio significativo ed importante il lavoro di squadra. Un ottimo lavoro da parte di Asl1, Rfi e Regione Liguria, per questo tipo di vaccinazione, il primo in Liguria, un orgoglio per il ponente ligure, attraverso le automobili”.

Infine soddisfazione arriva anche dal primo cittadino di Taggia Mario Conio: “Come amministrazione abbiamo sposato, con grande convinzione, i suggerimenti e l’invito di Asl a collaborare per il piano vaccinale. Abbiamo messo a disposizione – prosegue il sindaco – insieme a Rfi che ringrazio, queste importanti aree; oggi con grande soddisfazione siamo qui a raccoglierne i frutti. Non può mancare un ringraziamento ad Asl, a tutti i medici, infermieri, volontari, Croce Rossa Italiana, Croce Verde Arma di Taggia, protezione civile, autori di uno sforzo collettivo delle istituzioni e del mondo del volontariato”.

Articolo precedenteCovid, “Provincia di Imperia ancora in grande sofferenza” dice il dg dell’Asl1 Silvio Falco. “Lavoriamo svelti sulle vaccinazioni, non ci fermeremo mai nel ponte di Pasqua”
Articolo successivoSanremo, Amaie Energia: variazioni ai servizi a seguito dell’entrata in zona rossa