[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/226725262″]Dopo l’incidente del 1° luglio in cui un anziano ha investito due donne, l’Amministrazione sanremese ha deciso di mettere mano alla viabilità in strada Tre Ponti.

La via, tanto stretta quanto affollata nei mesi estivi per via degli stabilimenti balneari, è sempre stata oggetto di polemiche e preoccupazioni. Per migliorare temporaneamente la situazione, permettendo di arrivare a fine stagione senza altri incidenti, il Comune ha modificato la segnaletica e deliberato la tariffa di €0,50 all’ora per i posti auto fino alla fine di agosto, cercando in questo modo di evitare il parcheggio selvaggio.

Il pagamento dovrebbe essere attivato nei prossimi giorni.

“La delibera – spiega il Vicesindaco Leandro Faraldi – è frutto della mediazione con i balneari e va in contro alle loro richieste sostituendosi ad un precedente tariffario di €4 per mezza giornata e €8 per la giornata intera (n.d.r tariffa mai attivata). Ora, però, hanno fatto ricorso al Tar. Un gesto sgradevole nonostante la nostra volontà di trovare una soluzione soddisfacente per tutti.”

Il Tar ha nelle scorse ore negato la sospensiva della delibera e rimandato la discussione al 14 settembre.

Leandro Faraldi spiega la situazione e Riviera Time e illustra alcuni progetti che potrebbero cambiare il futuro dei Tre Ponti.

Articolo precedenteSamuele Ferraro, baby talento rivasco del windsurf
Articolo successivoUn luogo del cuore: i “giochini” di Arma