Esordio con due sconfitte per la neonata Imperia Volley nei campionati regionali di Serie D.

A Genova la rinnovata formazione maschile, pur pagando un amalgama non ancora ottimale, tiene testa alla compagine genovese che si presenta con una squadra quasi invariata rispetto alla passata stagione.

Prossimo impegno per i ragazzi di Massimiliano Niggi, sabato 13 novembre alle 21.00 al Palasport di Zona San Lazzaro opposti alla formazione levantina del Psm Rapallo, uscita sconfitta nella gara iniziale con i valbormidesi della Gandolfo Marmi Carcare.

In campo femminile solo il tie-break nega la vittoria alle giovanissime di Roberto Gavi. Con una formazione con una età media di poco superiore ai 16 anni, le imperiesi dopo una autentica maratona di due ore e sedici minuti, sempre supportate dal numeroso pubblico presente al Palasport cedono alle genovesi del Volare Volley.

Prossimo impegno, sabato 13 novembre alle 19.00 in Val Bormida con l’Acqua Calizzano Carcare che nella prima giornata ha espugnato il campo della Clapsy Albisola.

Serie D/M
Acli Santa Sabina (GE) – Imperia Volley 3 – 0 (25/19-26/24-25/20)

Serie D/F Girone A
Imperia Volley – Volare Volley Arenzano 2 – 3 (23/25-25/18-23/25-26/24-8/15)

Articolo precedenteCarcere di valle Armea, USPP: “Maglia nera per le aggressioni in Liguria, cresce lo stress tra i poliziotti penitenziari”
Articolo successivoTentano la Monesi Limone con una Tesla in mezzo alla neve, due giovani ignoti bloccati nelle vicinanze del Don Barbera