Lo splendore del teatro romano di Albintimilium

Il teatro di Ventimiglia è uno dei resti più preziosi del passato romano del Ponente ligure. Venne realizzato tra il II e il III secolo nella parte più a Ovest dell’antica Albintimilium, abbattendo l’antica cinta muraria repubblicana. Presenta la tipica forma semicircolare ed è rivisto da una pietra calcarea bianca.

Dalle dimensioni molto ridotte, poteva accogliere fino a duemila spettatori, si svolgevano al suo interno perlopiù commedie e danze. L’archeologo Giulio Montinari ci accompagna alla scoperta della storia e delle peculiarità di questo luogo.

Articolo precedenteBordighera al voto, Novembre: “Veniamo da anni di opposizione, ma non è escluso accordo Forza Italia-Pallanca”
Articolo successivoRiva Ligure, 30enne arrestato per spaccio: in casa 30kg di marijuana e 1kg di cocaina