video
02:31

“Anche quest’anno, pur senza l’emergenza sanitaria in vigore, abbiamo pensato di aiutare gli operatori di ristoranti e bar consentendo l’ampliamento dei loro dehor pari al 50% in più rispetto allo spazio che già hanno con l’iniziativa ‘Spazio aperto’”.

Lo dice Mauro Menozzi, assessore alle Attività Produttive dell’amministrazione comunale di Sanremo.

“La Giunta ha approvato questa delibera pur tenendo conto che molti esercizi pubblici si trovano anche in vie particolarmente strette e l’eventuale ampliamento degli spazi esterni non deve compromettere o complicare il passaggio pedonale di residenti e turisti. Saremo pronti a vigilare sul rispetto degli spazi concessi con gli agenti di Polizia Municipale, un’attività di controllo che nei due anni scorsi segnati dalla pandemia si era un po’ allentata per non appesantire una situazione già molto complessa”.

“La possibilità di ampliare i dehor è consentita solo a chi è in regola con scadenze e pagamenti – chiarisce Menozzi – e sarà un gran vantaggio se si tiene conto che non si deve più rispettare il distanziamento. L’anno scorso avevamo autorizzato di raddoppiare gli spazi esterni per poter così garantire gli stessi posti a sedere prima dell’entrata in vigore dei protocolli di protezione. Quest’anno il 50% in più è effettivo”.

Quelli che aderiranno devono sapere che dovranno comunque pagare un tot in più di suolo pubblico, salvo decreti governativi particolari. Le domande vanno inviate all’ufficio Suap-Sportello Unico Attività Produttive ma non prima dell’approvazione di questa delibera di Giunta anche dal Consiglio Comunale, dato che si tratta di una deroga al regolamento del Comune.

“La pratica sarà discussa e mi auguro approvata già nella prossima riunione del Consiglio fissata per il 28 aprile – conclude l’assessore Menozzi – e il periodo in cui poter allargare i dehor scatterà dal prossimo 20 maggio”.