video

Dopo la chiusura al traffico veicolare avvenuta ieri a seguito della frana di parte della carreggiata, si è svolto oggi il sopralluogo in Strada Suseneo Superiore a Sanremo.

Presente l’assessore ai Lavori Pubblici, Massimo Donzella, e l’ing. Danilo Burastero del Comune.

La frana è avvenuto ieri a seguito delle forti piogge. Dopo aver transennato il tratto di strada interessato, è stato permesso il passaggio ai soli pedoni. Sono circa 40 le famiglie al momento isolate. Alcuni dei residenti necessitano di recarsi regolarmente in ospedale per effettuare la dialisi. Sono inoltre presenti alcune attività agricole che hanno bisogno di spostare la merce prodotta per continuare a lavorare.

“L’acqua ha scavato sotto la strada. C’è quindi una parte di vuoto sotto il manto stradale che non permette un intervento facile. Dobbiamo muoverci in due momenti: un intervento veloce per garantire in sicurezza il transito dei residenti e poi in un secondo momento procedere con l’intervento definitivo. Sarà necessario effettuare una palificazione,” spiega Donzella.

Difficile dare delle tempistiche, proprio per la difficoltà dell’operazione, ma l’assessore assicura che i lavori inizieranno non appena sarà individuato con certezza l’intervento più sicuro per garantire la fruibilità della strada.

La vicenda è l’ennesima prova della fragilità del nostro territorio. L’assessore commenta: “Le risorse sono insufficienti per un territorio come il nostro con tante strade interpoderali, mulattiere, di vicinato. Strade che non hanno le caratteristiche di sicurezza che ci si dovrebbe aspettare. È un tema importante che dovrebbe essere affrontato con un piano generale, partendo dalla difesa delle acque. Un problema che dobbiamo affrontare con Regione e il governo centrale. Un comune da solo non può farcela.”

Articolo precedenteCoronavirus, Alice Salvatore interviene sui test sierologici: “I nodi vengono al pettine”
Articolo successivoBordighera: ripartiti i lavori di allargamento del primo tratto di via Coggiola