A Lavina, borgo dell’entroterra imperiese, è passato un anno dall’alluvione che nel novembre del 2016 ha devastato il paesino. Il fango oramai non c’è più, la strada è di nuovo percorribile ma negli occhi degli abitanti c’è ancora il terrore per quella notte dove “tutto è venuto giù”.

Molti lavori sono stati fatti, per riportare i paese alla normalità. In primis, la sicurezza della strada provinciale 17 che arriva fino al Comune di Rezzo e le stradine limitrofe.

Ma a distanza di un anno, resta ancora chi non può entrare in casa sua. La signora Giovanna, infatti, aspetta che le diano l’agibilità per poter di nuovo essere a casa.

Abbiamo incontrato il Sindaco di Rezzo, Renato Adorno, che ci racconta quali interventi sono stati fatti.