video
02:52

Sistema immunitario a 360°. Medicina complementare, fitoterapia, probiotici e molto altro per rinforzare le proprie difese. Questo il titolo del nuovo libro del pediatra sanremese Gianfranco Trapani, da poco uscito in edicola.  

L’idea di base del libro, che oggi più che mai è di grande attualità, è fornire un metodo a 360° per proteggere la propria salute attraverso la prevenzione. La prima parte spiega come si sviluppa e “cresce” un sistema immunitario, come ciò che chiamiamo “malattia” sia in realtà un fenomeno complesso, cosa succede al nostro organismo quando ci ammaliamo e, soprattutto, quanto sia utile “curarsi” quando si è ancora in salute e non quando la malattia si è già manifestata. Inoltre, l’autore dimostra attraverso studio ed evidenze scientifiche come elementi quali l’ambiente, il cibo e l’attività fisica possano influire. La seconda parte del libro entra nello specifico, passando in rassegna le “armi” a nostra disposizione per aiutare il nostro sistema immunitario. Importante, per esempio, è tenere in considerazione i probiotici, la fitoterapia, le medicine complementari ma anche strumenti quali l’idroterapia, la talassoterapia e le terme.

“In questo libro – spiega Trapani ai nostri microfoni – c’è un discorso completo e complesso che riguarda il micromondo che c’è dentro di noi, il microbiota, e il macromondo, ovvero l’ambiente. Ritengo che la malattia infettiva non sia frutto solo di una patologia, di una debolezza personale, ma che venga fuori da una serie di discorsi, in particolare dall’impatto che l’essere umano ha sull’ambiente.

La pandemia che stiamo vivendo è grave e importante, ma i nostri figli potranno vivere altre pandemie se non cambierà il loro modo di fare verso l’ambiente. Il nostro compito è quello di educare i figli a rispettare l’ambiente, all’uso consapevole della plastica e all’uso consapevole dei vestiti, dato che una delle maggiori fonti di inquinamento della catena alimentare sono proprio le microfibre.

Dobbiamo cambiare il nostro approccio verso l’ambiente: se faremo questo cambieremo il futuro dell’umanità”.

Articolo precedenteConfesercenti: Sergio Scibilia eletto nuovo presidente della sezione intemelia
Articolo successivoTaggia, terminati i lavori sull’immobile di edilizia residenziale pubblica in via borghi