video

“Creando in pieno centro cittadino un punto tamponi con il transito ed il passaggio di tanta gente con possibili positivi, ecco forse si poteva trovare una soluzione migliore in zone periferiche e comunque facilmente raggiungibili come Roverino dove ci sono spazi abbondanti per le persone e per le auto”.

Gabriele Sismondini, consigliere all’opposizione di Ventimiglia, dice la sua su questa iniziativa che definisce “…un servizio utile per la popolazione, speriamo vada tutto bene”.

“Il sindaco Scullino – dice – ha anche comunicato ai media la sua richiesta di avviare una campagna di vaccinazione per tutti quelli che per la loro attività hanno contatti con italiani e francesi che seppur in modo minore continuano a varcare il confine illegalmente. Speriamo che il Sindaco venga ascoltato”.

Oltre al boom di contagi, Ventimiglia deve fare i conti anche con l’emergenza migranti.

“Questo problema si è accentuato negli ultimi giorni. Ogni mattina i commercianti si lamentano per la sporcizia, la presenza di giacigli per chi dorme all’addiaccio, sollevando una questione umanitaria che dispiace a tutti. Però dobbiamo avere una città pulita e decorosa anche per limitare la diffusione del Covid e noi non sappiamo nulla di queste persone che arrivano a Ventimiglia”.

“Io ho sempre sostenuto l’idea del campo migranti – conferma Sismondini – che potrebbe essere ospitato in un altro comune vicino e non sempre da noi ma non sembra che ci sia qualcuno che voglia addossarsi questo impegno. Un campo di accoglienza bisogna farlo a prescindere per non vedere girare questi migranti senza controllo e senza sapere come stanno”.

“Realizzando il campo profughi in un altro comune si limiterebbe anche l’attività dei passeur che ormai li aspettano qui nell’ultimo comune italiano prima della frontiera. Anche questo è un concetto che va ribadito, questa non è una zona normale, siamo in terra di confine dove i problemi si accentuano e ad intervenire non deve essere solo il Comune o la Regione ma addirittura l’Europa”.

Articolo precedenteImperia, nuove migliorie alla pista ciclabile: via libera della Giunta, si prolungherà sino alla stazione e sull’Incompiuta
Articolo successivoAl via il 23 marzo il nuovo bando audiovisivo da 700mila euro. L’assessore regionale Benveduti: “Importante continuare a promuovere la Liguria in tutto il mondo”