video

“Con i teatri che restano chiusi non possiamo esibirci in presenza di pubblico”. Lo dice Livio Emanueli, presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo a pochi giorno dalla festività della Santa Pasqua, intervistato a Villa Ormond.

“I nostri professori stanno provando, sia nella Cappella del Vescovado sia negli spazi disponibili di questa splendida villa, per essere pronti per l’esecuzione dello ‘Stabat Mater’ che proporremo in streaming sul nostro canale YouTube sabato vigilia di Pasqua”.

“Abbiamo anche in cantiere un concerto per soli fiati – spiega Emanueli – che verrà registrato proprio qui a Villa Ormond e che sarà fruibile sempre su YouTube il sabato successivo, cioè il 10 aprile”.

“Sono soprattutto due i problemi che dobbiamo affrontare in questo periodo di pandemia. Il primo è la mancanza del pubblico che è demotivante e poco stimolante per chi si esibisce. Il secondo riguarda l’impossibilità di far valere il nostro lavoro in ambito ministeriale: ogni concerto in presenza genera una sorta di ‘crediti’ che alla fine dell’anno vengono monetizzati dal MiBACT per il sostegno dell’attività culturale. Il lavoro che stiamo facendo solo da remoto in streaming non ha nessuna valenza a livello ministeriale”.

“Per un certo periodo abbiamo messo i professori in ‘fondo di integrazione salariale’ – prosegue il Presidente – ma stiamo cercando di pianificare una programmazione seppur non continuativa che ci consenta di restare operativi anche se in streaming dato che ad oggi i Dpcm non ci consentono di fare altro”.

Entro la fine di aprile il comune di Sanremo dovrà presentare e approvare il bilancio, che secondo quanto trapela da Palazzo Bellevue presenta un ammanco da cinque milioni. Non volendo fare cassa con imposte e balzelli sulla cittadinanza, pare si vada verso dolorosi tagli, e la tanto amata Sinfonica è sempre compresa tra i possibili costi che non si possono sostenere.

“Al momento non ci è stato comunicato nulla – conclude Livio Emanueli – anch’io ho sentito parlare di questi tagli ma noi speriamo che gli accordi presi con il Comune almeno sull’attività ordinaria vengano portati avanti. Noi ci rendiamo disponibili per valutare qualsiasi opportunità, ma ripeto sinora non è previsto nessun taglio che ci riguarda, o quantomeno non ci è stato comunicato nulla”.

Le immagini degli orchestrali presenti nel video-servizio di Riviera Time sono tratte dal canale YouTube dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Articolo precedenteIl riassunto del Consiglio regionale: dal campo Zaccari alle strutture sociosanitarie
Articolo successivoCoronavirus, Toti: “Nei prossimi otto giorni programmiamo vaccinazione insegnanti non residenti. Call center operativo anche a Pasqua e Pasquetta”