Sui ‘Vivalto’, i treni a due piani in servizio sulle linee regionali, arriva la videosorveglianza live. È questa la novità presentata quest’oggi a Genova, alla presenza dell’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino.

Sei monitor, per ogni carrozza, registreranno in maniera continuativa quello che accade a bordo. Le immagini saranno registrate su un hard disk e in caso di necessità, verranno messe a disposizione delle forze dell’ordine.

In Liguria saranno 12 i convogli ‘Vivalto’, che da qui all’estate saranno dotati del sistema di videosorveglianza. “È un utile strumento di prevenzione e un efficace deterrente a episodi di vandalismo e violenza”, ha dichiarato l’assessore Berrino.