comune ventimiglia

Fino ad adesso, nel corso del 2017 non si sono verificati particolari episodi piovaschi nella provincia di Imperia. Tutt’altro, la condizione meteorologica di scarse piogge e temperature elevate dell’ultimo periodo, ha portato a constatare il pericoloso avanzare dello stato di siccità. I dati ARPAL raccolti dalla stazione di rilevazione di Ventimiglia destano preoccupazione, specialmente in questo periodo estivo, con l’avvicinarsi della stagione più calda. Dal primo gennaio 2017 il valore massimo di precipitazione cumulata in 24h è stato di 20.2 mm e i giorni piovosi sono stati solo 20.

A causa di questa situazione, l’acquedotto IRETI, che serve la porzione del territorio comunale a monte della ferrovia, ossia le zone di Collasgarba, Maule, San Secondo, Bandette e Madonna delle Virtù a Ventimiglia, ha comunicato che si potrebbe verificare una situazione di difficoltà di approvvigionamento idrico.

Per questo nelle zone interessate sono state affisse da parte del Comune di Ventimiglia comunicazioni che invitano tutti i cittadini ad utilizzare l’acqua in modo responsabile in ogni momento e attività svolta in città. Infatti, è di primaria importanza che ogni cittadino sia consapevole del problema e che collabori al fine di tutelare questa importante risorsa.

Articolo precedenteDal Jazz a San Giovanni, l’estate di Ospedaletti
Articolo successivoLe note della natura, il concerto vegano dei “Conciorto”