[beevideoplayersingle adstype=”video-ads” videourl=”https://vimeo.com/213679369″ videoadsurl=”https://vimeo.com/224092271″ adsurl=”https://www.sialpieve.com/”]Si alzano i sipari sul XII Video Festival Imperia, una delle rassegne più importanti in Italia per il cinema indipendente. Alla presenza delle cariche istituzionali parte così l’edizione 2017.

Un’edizione record con 1805 film iscritti e provenienti da oltre 90 nazioni diverse.

Grande la soddisfazione di Fiorenzo Runco, direttore artistico e vera anima dietro a questa manifestazione.

Questa mattina è anche stata l’occasione per premiare Remo Girone, celebre attore italiano diventato famoso per il ruolo del malavitoso Tano Cariddi nella serie tv “La Piovra”. L’Assessore al Turismo di Imperia, Simone Vassallo, gli ha consegnato il premio Silver Frame per il film “La sindrome di Antonio” diretto da Claudio Rossi Massimi.

Nei prossimi giorni, Girone, sarà negli stati uniti per la promozione del suo ultimo lavoro, un film indipendente americano che vede come protagonista Emilia Clarke, attrice britannica e nota per l’interpretazione di Daenerys Targaryen ne “Il Trono di Spade”.

“Non servono produzioni milionarie. Se c’è talento – spiega Girone – si possono fare grandi film con piccoli budget. Anche Pedro Almodóvar ha iniziato con il cinema indipendente. Non scoragggiatevi.”

Articolo precedenteSanremo presa d’assalto durante il weekend pasquale
Articolo successivo1992 – I lavori per i giardini Toscanini di Imperia