Si è conclusa ieri la sesta edizione di Meditaggiasca, l’evento che celebra l’oliva taggiasca e i prodotti d’eccellenza del nostro territorio.

    Un’edizione che ha visto la conferma degli show cooking al convento di san domenico, oltre a diverse novità volute dalla nuova amministrazione Conio.

    Il vicesindaco Chiara Cerri ha fatto un bilancio di questa edizione 2018.

    “Siamo molto soddisfatti. Come amministrazione è la prima volta alla guida di questa manifestazione che ormai da anni è un punto di riferimento per il nostro comune. Le novità come la corsa nel centro storico, il convegno sulle potenzialità dell’oliva taggiasca e la cena di beneficenza di sabato, sono piaciute. Sicuramente c’è da migliorare in alcuni aspetti ma sono contenta del lavoro fatto insieme a tante persone, ai produttori e alle associazioni del territorio,” commenta.

    Abbiamo chiesto anche l’opinione di Luigi Cremona, organizzatore, insieme a Lorenza Vitali, della manifestazione.

    “Pur essendo la sesta edizione questa è come se fosse un’edizione zero sviluppata con la nuova amministrazione. Meditaggiasca l’abbiamo inventata noi e spero che possa continuare sempre migliorandosi con nuove idee e iniziative,” spiega Cremona

    “Da domani si comincia a lavorare per l’edizione 2019. Sto già raccogliendo i pareri e le idee di chi ha vissuto questa edizione in prima persona,” conclude Chiara Cerri.