video

Sei ori e un bronzo. Questi i risultati portati a casa, domenica scorsa, dalla Canottieri Sanremo, che a Genova Pra’ ha partecipato a una giornata di regate.

Nel dettaglio, oro per Alessandro Scajola (7:20 12 anni), Leonardo Moroni (7:20 13 anni), Tommaso Olmo e Simone Zaffanelli (doppio 14 anni), Alberto Strazzulla e Roberto Strazzulla (singolo 14 anni) e ancora i “gemelli Strazzullovich” in doppietta. Bronzo per il 4x femminile senior (Marta Ardissone, Dina Sosnovska, Rachele Sibona e Matilda Gabbiani).

“La filosofia della Canottieri Sanremo – spiega il coach Renato Alberti – è quella di cercare di fare gruppo, di avere tanti ragazzi che si divertano, che facciano squadra e che possibilmente, grazie al loro impegno quotidiano, riescano a ottenere dei risultati sportivi. È stato davvero bello portare a Genova nove equipaggi e vincere sei medaglie d’oro”.

Fondamentale il connubio sport e studio: “Bisogna imparare a gestire il tempo – asserisce Alberti – il tempo va investito, bisogna imparare a parametrare le proprie giornate, cercando di fare quante più cose ci interessano”.

Nel servizio di Riviera Time le interviste ai giovani atleti Simone Zaffanelli, Tommaso Olmo, Alessandro Scajola, Leonardo Moroni e Roberto Strazzulla e Alberto Strazzulla.

Articolo precedenteLiguria in zona arancione da lunedì, Coldiretti: “Stop a ristoranti per 3 settimane. Ultimo weekend al tavolo per 13mila locali”
Articolo successivoL’impatto psicologico della chiusura delle scuole sui giovani: il punto con il dottor Giuseppe Trucchi