Sanremo conferenza concerti a Villa Nobel

Tre appuntamenti doppi, due per ogni fine settimana consecutivo a partire dal 30 ottobre. In estrema sintesi, questi sono gli appuntamenti della terza edizione della Stagione Concertistica Internazionale organizzata a Sanremo dall’Associazione Culturale ‘Musica a Santa Tecla’. Le due precedenti edizioni si erano infatti svolte proprio all’interno del forte che ora però è sottoposto a lavori di ristrutturazione e non è disponibile per ospitare questo evento.

La scelta è così caduta su Villa Nobel e la locandina ufficiale lo sottolinea con il titolo ‘I Concerti di Villa Nobel – Autunno musicale’, sei appuntamenti con cadenza oraria regolare: il venerdì alle ore 19 e il giorno dopo alle ore 18.

Un appuntamento culturale che è stato presentato nella Sala degli Specchi del comune di Sanremo dall’organizzatore Fabio Marra, dagli assessori Ormea e Faraldi e dalla consigliera comunale Ethel Moreno.

“Nonostante il periodo così difficile – dice Silvana Ormea delegata alla Cultura – il direttore artistico della rassegna Fabio Marra ha fortemente voluto proporre per il terzo anno consecutivo questa serie di concerti. Noi in Comune abbiamo fornito il patrocinio ma non siamo stati in grado di aiutare economicamente l’evento a causa degli impegni nell’affrontare l’emergenza Covid”.

“Questa rassegna – dice l’Assessore – mette in mostra giovani talenti in rampa di lancio e già apprezzati a livello nazionale ed internazionale. Il repertorio spalmato su sei diversi concerti toccherà diversi stili musicali classici, dal barocco al classicismo e romanticismo sino al ‘900”.

“La storia di Sanremo non può prescindere dalla sua predisposizione verso la musica ancor prima del Festival – conclude Silvana Ormea – la nostra Orchestra Sinfonica è un’eccellenza molto amata come dimostrato dal tutto esaurito di ogni concerto proposto a Villa Ormond nel corso dell’estate”.

“Riuscire ad organizzare questa serie di concerti finalizzati alla diffusione della musica classica ha comportato per noi uno sforzo non indifferente – sottolinea Fabio Marra organizzatore della rassegna – e voglio ringraziare tutti quelli che ci hanno aiutato compresa Villa Nobel che ci ha accolto perché il forte di Santa Tecla è chiuso per lavori. Non si tratta però di un ripiego, la location è prestigiosa come il bel salone a piano terra dove si terranno i concerti”.

“Avremo a disposizione tra 60 e 65 posti per il pubblico ma se non dovessero bastare ci stiamo attrezzando per ospitare anche al piano superiore dove seguire i concerti attraverso monitor e collegamenti professionali. Lo spazio per chi si esibisce è sufficiente per formazioni solistiche cameristiche con programmi di sala per tutti i gusti”.

“Gli appuntamenti – termina Fabio Marra – sono in calendario il 30 e 31 ottobre, il 6 e 7 novembre e il 13 e 14 novembre, e raccomando la prenotazione a tutti gli interessati che ci verranno a trovare”.

Non si paga un biglietto per assistere ai concerti. La prenotazione, obbligatoria, si può effettuare presso la sede di Villa Nobel o inviando una mail a [email protected].