Una scuola di giardinaggio a Bordighera. La proposta, avanzata nel 2013 dall’allora neo-sindaco Giacomo Pallanca e inserito nelle linee programmatiche mandato, sembrava essere stata accantonata dall’amministrazione, ma – nell’ultimo periodo – è tornata prepotentemente in voga. “Sono ripresi i contatti con la Facoltà di Agraria dell’Università di Torino”, rivela il primo cittadino. “Bordighera è una città verde e c’è sempre più interesse verso la natura. Questo crea delle opportunità di lavoro. Il lavoro di giardiniere è però un lavoro serio, che ha bisogno di professionalità. Da qui l’idea di una scuola”.

Il progetto prevede un corso di studi biennale, diviso in una parte teorica e in una pratica. Quest’ultima sarebbe realizzata all’interno dei giardini pubblici di Boridghera. “In questo modo – sottolinea Pallanca – otterremmo un duplice vantaggio: ci saranno persone che avranno una specializzazione e la città di Bordighera avrà un’attenzione particolare al verde”.