[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/209050717″]

Il legame con la musica nasce fin da bambino: prima con il piano forte e poi per ragioni pratiche con il sax.

Da Santo Stefano al Mare, Paolo D’Aloisio, si trasferisce a Pavia per l’università e proprio in quel periodo riprende a suonare il saxofono. In breve tempo capisce che quella è la sua strada; molla gli studi universitari e si iscrive al conservatorio dove si diploma.

“È uno strumento che fin da subito mi ha dato la possibilità di esprimere un po’ tutto quello che avevo bisogno di dire,” racconta.

Negli anni, Paolo, ha suonato con diverse formazioni: dal blues al jazz, passando per la musica classica.

Con i Midnight Sax Quartet, quartetto di sax classico, suonerà in Giappone ad agosto. Un mini tour con tappa a Nagoya e Toyohashi: un punto di arrivo, ma anche di partenza per una carriera nel mondo della musica.

In questa intervista Paolo D’Aloisio ci racconta la sua esperienza, i suoi successi, ma anche cosa manca alla provincia di Imperia sotto un punto di vista musicale e culturale.