[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/227044502″]Si è svolta ieri a Santo Stefano al Mare una giornata di amore per il mare dedicata soprattutto ai più piccoli. A organizzarla l’associazione InfoRmare all’interno del ciclo d’incontri Ponente nel Blu, progetto ideato per far conoscere a turisti e residenti il valore in termini di biodiversità del mare dove fanno il bagno.

L’incontro di ieri si è tenuto sulla battigia della Baia Azzurra e ha visto accorerre tanti bambini, curiosi di scoprire le meraviglie che si celano nel mare di Santo Stefano. Spazio ovviamente alla Posidonia, che – sottolinea Susanna Manuele dell’asociazione – “ormai avremmo dovuto capire è una risorsa e non un problema”.

È stata anche l’occasione per illustrare ai bambini l’Operazione Secchiello Stop, che invita i più piccoli ad osservare gli animali che si trovano in spiaggia ma a non metterli nel secchiello.

Articolo precedenteDifferenziata porta-a-porta, Nocita: “I cittadini devono ridurre la produzione di rifiuti”
Articolo successivo1988 – Festeggiamenti di Sant’Erasmo ad Arma di Taggia