Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri hanno tratto in arresto un 39enne, pregiudicato, colto in flagranza mentre trasportava a bordo della propria Mini Cooper, circa 60 kg di fronde di Eucalipto, recise poco prima nel terreno di proprietà di un coltivatore diretto di Santo Stefano al Mare.

È stato proprio quest’ultimo, notando la potatura illegale delle proprie piante a dare l’allarme richiedendo l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri.

Il ladro si trovava ancora nei pressi della coltivazione ed è stato fermato mentre caricava nell’auto i fasci appena tagliati. L’uomo, volto già noto alle autorità, era un sorvegliato speciale proprio per aver commesso in passato diversi reati predatori, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia in attesa di essere giudicato con rito direttissimo nella mattinata odierna.

Articolo precedenteSanremo, due uomini denunciati dalla polizia
Articolo successivoLa classifica di Riviera Time: i 10 video più visti della settimana dal 10 al 16 settembre