video
play-rounded-outline

Anche quest’anno si giocherà, come ormai consuetudine nel terzo weekend di ottobre il torneo “Freesby Yup” giunto alla sua sesta edizione. Il torneo è nato nel 2016 per ricordare Fulvia Pavone, storica seconda base del softball matuziano, prematuramente scomparsa. Freesby (come la chiamavano gli amici) si era dedicata per diversi anni al settore giovanile ed aveva manifestato la volontà di tornare sul diamante ad allenare le bambine del softball. Proprio per questo motivo nasce questo torneo: per esaudire un suo desiderio.

Dopo il grande successo degli scorsi anni, si propone dunque la sesta edizione di questa competizione che ha ottenuto il risultato di far diventare il “Freesby Yup” l’evento “clou” di ottobre del softball giovanile italiano, complice anche il meraviglioso clima della nostra cittĂ . Il torneo quest’anno vede la partecipazione di ben dieci squadre: costantemente in crescita, basti pensare che era partito con sole cinque squadre e che per il 2023 la societĂ  sta pensando ad un torneo a 12 squadre, anche per far fronte alle richieste pervenute da tutta Italia, soprattutto dalle regioni del nord dove il freddo ad ottobre si fa giĂ  sentire.

Quest’anno, per la prima volta, il torneo diventa internazionale: sarà infatti presente la squadra del Fun&play di Praga. Altre richieste erano arrivate anche da altre squadre straniere (Repubblica Ceca, Olanda, Francia) ma per motivi logistici ed organizzativi è stato impossibile ospitare tutti. Queste le squadre partecipanti a questa sesta edizione: Bollate Red, Bollate White, Saronno, Fun & play Praga, Junior Parma, Old Parma e le “pink” di quattro diverse softball school: Sanremo, Avigliana (TO), Castions delle Mura (UD), e Macerata. Molto alto il livello di questa edizione: tre delle squadre partecipante (Bollate White, SS Castions delle Mura e Junior Parma) sono infatti scese in campo sabato 1 ottobre a Bollate per le final four, ovvero le finalissime nazionali per l’assegnazione dello scudetto under 13 che anche quest’anno è andato al Bollate. Il Saronno invece, qui presente con le sue giovanissime, è fresco vincitore del suo primo scudetto in serie A1, dopo aver vinto in estate anche la Coppa delle Coppe. Diverse ragazze che scenderanno in campo, invece, nelle due squadre parmigiane hanno partecipato con la squadra dell’Emilia Romagna alle World Series, competizione mondiale, svoltasi negli USA in agosto. Le quattro squadre che scenderanno in campo tutte in pink sono quelle che hanno aderito al progetto softball school che nasce nel 2015 proprio a Sanremo, da un’idea di Flavia Ciliberto, con l’intenzione di allargare la base di questo sport partendo dall’attività giovanile. Infine la squadra Fun&Play di Praga è una forte compagine giovanile della Repubblica Ceca, nazione che, con Italia ed Olanda, è sempre ai primi posti delle competizioni europee sia giovanili che seniores.

Le 10 squadre si affronteranno in due gironi da cinque squadre nell’intera giornata di sabato 15, contemporaneamente sui tre campi allestiti sul diamante, mentre nella mattinata di domenica le squadre scenderanno in campo prima per le ultime partite di girone e poi per le semifinali. Nel pomeriggio alle 15, in contemporanea su tre campi, si giocheranno le finali. Alle 17 è prevista la cerimonia di chiusura con la premiazione ed i saluti finali. Verranno premiate tutte le squadre partecipanti; verranno inoltre assegnati i premi individuali di miglior lanciatrice, miglior battitore, miglior ricevitore ed MVP (most valuable player) del torneo. Un premio speciale verrĂ  assegnato dagli arbitri alla squadra col miglior fair play.

Prevista anche un’alternativa in caso di pioggia: il Comune ha infatti autorizzato il torneo a spostarsi sul plateatico del Mercato dei Fiori in Valle Armea per concedere alle squadre di giocare anche in caso di meteo avverso.

Il torneo ha ottenuto il patrocinio del Comune di Sanremo, del CONI Liguria e della FIBS, federazione italiana baseball e softball. Come ogni anno sarà inoltre presente sul campo la LILT sezione di Sanremo, a testimoniare l’importanza della prevenzione nel mese “rosa” dedicato proprio alla prevenzione dei tumori femminili. Informare le più giovani è infatti fondamentale per crescere giovani donne consapevoli di quanto la diagnosi precoce sia fondamentale per sconfiggere il cancro.

L’appuntamento è dunque per tutti a Pian di Poma da sabato 15 alle 10 del mattino fino a domenica 16 alle 17 con la cerimonia finale e la premiazione.

Nel video servizio a inizio articolo le interviste a Claudia Lolli, presidente Sanremese Softball, a Flavia Ciliberto, direttore sportivo e all’assessore Giuseppe Faraldi.