Questa mattina a Sanremo l’associazione Polisportiva Dilettantistica IntegrAbili ha presentato la terza edizione di “IntegrAbilmente in Mare”, un’iniziativa per la promozione di attività marine per persone con disabilità all’insegna dell’integrazione.

La manifestazione avrà luogo mercoledì 1 agosto con il patrocinio del Comune e dell’Ufficio Circondariale Marittimo, con la collaborazione della Handicapped Scuba Association Italia, della Lega Navale di Sanremo, dei Canottieri, lo Yacht Club e la Marvin Scuba Diving.

“Lo sport è fonte di integrazione a 360 gradi” Dichiara l’Assessore allo sport Eugenio Nocita: “Nella nostra città ci sono associazioni di alto livello che possono integrare questi ragazzi e i meno giovani che possano svolgere queste attività sportive”, conclude.

Il gruppo dei sub IntegrAbili supportati dai loro istruttori, dal 5° Nucleo Subacquei della Guardia Costiera e del Nucleo Carabinieri Subacquei di Genova faranno insieme un’immersione alla “Madonnina” o “Secca del Faro”, famoso sito nella zona di Sanremo a circa quindici minuti di navigazione dal porto.

Allo stesso tempo si svolgeranno attività di superficie, quali uscite in barca a vela e prove di canoa, grazie alla Lega Navale e ai Canottieri di Sanremo.

Al dott. Nocita si aggiunge la voce dell’Assessore alle politiche sociali Costanza Pireri: “Integrabili significa integrare il ragazzo normodotato con il ragazzo che ha qualche disabilità. Credo che riescano proprio bene in questo. L’evento di mercoledì sarà sicuramente un successo“.