Successo strepitoso per il concerto degli Earth, Wind & Fire Experience featuring All McKay, a Pian di Nave, nella seconda serata di “Unojazz Sanremo 2017“.

Dopo le prime incalzanti 8 battute del primo brano in scaletta, il pubblico era giĂ  in piedi sotto il palco a ballare.
Una buona parte delle 450 persone presenti, non ha resistito al ritmo della band capitanata dall’inossidabile Al McKay, chitarrista e compositore pluripremiato nel corso della sua carriera e membro originale del gruppo, formatosi agli albori degli anni ’70 per volontĂ  dello scomparso Maurice White.
I loro cavalli di battaglia si sono susseguiti con un ritmo incessante ed i 3 talentuosi vocalist “front men”, capitanati da un’incredibile Tim Owens, hanno strabiliato il pubblico con esercizi di stile vocali impareggiabili.

Una straordinaria dimostrazione di una performance piena di stile ed energia, con ogni componente impegnato a mantenere l’eccellenza che ha contraddistinto il sound di questa indimenticabile band, con una sezione fiati contraddistinta dalla grande prestazione del sassofonista Ed Wynne.
Boogie wonderland, Let’s groove, After the love is gone, Semptember e tanti altri successi, sono stati riconosciuti dal pubblico fin dalle prime battute ed è stato un susseguirsi di applausi ed ovazioni per i grandi musicisti presenti nella formazione e per una sezione ritmica incalzante.

L’appuntamento è ora per questa sera, sempre alle ore 21. Si inizia con il nuovo quartetto di Tom Harrell, con Mark Turner al sax tenore, Adam Cruz alla batteria ed Ugonna Okegwo al contrabbasso.
La seconda parte della serata sarĂ  invece caratterizzata dalla rivisitazione della canzone brasiliana con Ivan Lins ed il suo gruppo, composto da Chris Wells alla batteria, Yuri Daniel al basso, Andre Sarbib al piano e Claudio Cesar Ribeiro alle percussioni.

Biglietteria & Info Point – Consorzio Riviera dei Fiori: Tel. 0184 58 05 00

Prezzi:
Venerdì 18 agosto: € 15,00/20,00
Biglietti ed abbonamenti scontati per: Over 65, minorenni ed Associazioni convenzionate.

Unogas Energia anche quest’anno devolverĂ  l’incasso di sua competenza a scopi benefici alla Missione Toko – Vato in Madagascar.

Articolo precedenteVentimiglia, settimana di fuoco per i controlli alla Frontiera
Articolo successivoDiscarica a Terzorio, Di Placido: “Nostra avversitĂ  è giusta tutela della sicurezza”