I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Sanremo hanno concluso un’indagine avviata nel gennaio di quest’anno – prosecuzione di analoga attivitĂ  giĂ  in essere dal 2020 – con l’esecuzione di una misura custodiale in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Imperia a carico di due individui nordafricani, ritenuti responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti. Una terza persona, anch’essa nordafricana, è destinataria del divieto di dimora nel comune di Sanremo.

Nella fase investigativa, i carabinieri hanno documentato diverse cessioni di eroina, sequestrando medio tempore 30 dosi e segnalando 6 persone quali assuntori. Il meno giovane dei destinatari della misura (un quarantenne) era già stato arrestato in flagranza e si trovava sottoposto all’obbligo di presentazione alla p.g., ragion per cui il provvedimento gli è stato notificato in caserma. Più complesse, invece, le attività finalizzate al rintraccio del secondo destinatario della custodia in carcere in quanto senza fissa dimora: solo l’approfondita conoscenza della città vecchia, patrimonio dei militari della Sezione Operativa ha consentito loro di rintracciarlo, “battendo” il territorio ed i luoghi che i Carabinieri sapevano essere frequentati dal catturando: proprio nella “Pigna” è stato intercettato all’imbrunire, fermato e trasferito al carcere di Sanremo.

Un ulteriore tassello nell’attivitĂ  antidroga della Compagnia di Sanremo, i cui Carabinieri continuano nell’azione di contrasto – con equipaggi in uniforme ed in abiti civili – che, dall’inizio dell’anno, ha portato all’arresto di 11 persone e alla denuncia in stato di libertĂ  di 5, con la segnalazione di 24 individui quali assuntori.

Articolo precedenteIl consigliere regionale Ioculano (PD): “Risposte insufficienti dalla Regione sull’emergenza idrica della Val Roja”
Articolo successivoParco Alpi Liguri: domenica 13 giugno escursione dal bosco di Rezzo al monte Monega