Questa mattina nello studio del notaio Francesco Centola si sono incontrati l’ing. Gianluigi Pancotti, presidente del Cda di Amaie Spa e l’avvocato Andrea Gorlero, presidente del Cda e Amministratore delegato di Amaie Energia e Servizi Srl,  presenti i rispettivi consulenti legali.

Con l’importante atto odierno è stato disciplinato il couso delle infrastrutture acquedottistiche di Amaie Spa utilizzate per gli impianti idroelettrici di proprietĂ  di Amaie Energia.

In vista del futuro passaggio del servizio idrico da Amaie Spa a Rivieracqua, Amaie Energia srl e Amaie spa hanno ridefinito i rapporti in merito alla gestione delle due centraline elettriche realizzate da Amaie Energia nel territorio comunale di Sanremo in localitĂ  Poggio, e nel comune di Bajardo, in localitĂ  Vignai.

Amaie Energia è autonoma titolare delle concessioni di derivazione d’acqua a scopo idroelettrico in forza delle concessioni rilasciate dalla Regione Liguria in data 13 luglio 2016.

Amaie Energia srl e Amaie spa hanno convenuto che la concessione relativa alla gestione dei due impianti avrĂ  la stessa scadenza delle concessioni  per scopi idroelettrici in capo ad Amaie Energia, è cioè il 18 gennaio e 10 febbraio del 2045.

La produzione e vendita di energia elettrica prodotta da Amaie Energia con fonti rinnovabili rappresenta un’entrata pluriennale consolidata  di circa cinquecentomila euro all’anno per le casse della societĂ  a capitale interamente pubblico, risorse economiche che vengono messe a disposizione del comune stesso o utilizzate su indicazione dell’amministrazione per opere e servizi a favore della comunitĂ .

In questi giorni inoltre è rientrata in pieno esercizio la centrale di Vignai dopo gli interventi strutturali resisi necessari a seguito dei danni provocati dall’alluvione del 2019.

“L’accordo siglato oggi, che arriva dopo un lungo lavoro e confronto tra le due societĂ , è molto importante per noi – dichiara l’Amministratore Delegato Andrea Gorlero –  perchè conferma la durata della concessione ad Amaie Energia per altri venticinque anni e risolve eventuali problematiche connesse alla prevista cessione del ramo di azienda di Amaie spa al futuro nuovo gestore delle rete idrica integrata Rivieracqua.”