polizia

Nel pomeriggio di ieri due equipaggi della Squadra Volante, con l’ausilio di un equipaggio dei Carabinieri della locale Compagnia, sono intervenuti in zona Foce a Sanremo dove alcuni passanti avevano segnalato la presenza di più persone che avevano organizzato una festa senza alcun rispetto delle regole sull’uso delle mascherine e del distanziamento.

Sul posto gli operatori di Volante effettivamente riscontravano la presenza di una ventina di persone che, introducendosi abusivamente all’interno del dehor di una nota discoteca estiva, nonostante fosse chiuso sia dall’ingresso principale sia dal lato della spiaggia, stavano festeggiando con musica e balli. Le persone presenti, incuranti di tutti i divieti relativi alla diffusione del covid-19, erano organizzati di tutto punto con cibo e bevande ma anche con casse, amplificatori e strumenti musicali, di fatto organizzando una vera e propria discoteca e quindi realizzando una festa danzante.

Tutti i presenti, tra i 40 a 50 anni, provenienti da Sanremo e da diversi comuni dell’imperiese ma anche da paesi stranieri (Germania, Francia, Olanda) sono stati identificati e contravvenzionati per multiple violazioni relative al DPCM in vigore, in particolare per il mancato uso dei dispositivi di protezione e del distanziamento interpersonale nonché per violazione del divieto di spostamento tra comuni.

Tutti i partecipanti alla festa abusiva, inoltre, sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per il reato di cui all’art. 633 (invasione di terreni o edifici) avendo occupato arbitrariamente un edificio altrui senza il consenso del proprietario.

Articolo precedenteLa cappella del monte Acquarone: una bianca nave in un mare di monti
Articolo successivoImperia, il Comitato San Giovanni a sostegno della ‘Settimana Nazionale Prevenzione Oncologica’