polizia

La Polizia di Stato di Sanremo arresta un uomo per resistenza, lo stesso era stato fermato dopo aver perpetrato un furto ai danni di un’anziana signora all’interno di un luogo di culto.

In particolare, durante la mattinata del 31 maggio, giungeva tramite il Numero Unico di Emergenza 112 la segnalazione del furto di una borsa ad una anziana signora mentre la stessa si trovava all’interno della chiesa Santa Maria degli Angeli. Grazie alla puntuale descrizione fornita, alla immediata visione delle telecamere cittadine, alla conoscenza del territorio e delle persone che vi gravitano, il personale della Squadra Volanti, sempre in contatto diretto con la sala operativa, riusciva nel giro di pochi minuti a dare un volto all’autore del delitto, identificato in un noto pregiudicato locale di anni cinquanta, residente nella città matuziana.

Le ricerche venivano diramate su tutto il territorio e l’uomo veniva intercettato poco dopo il furto da un equipaggio della Squadra Volante nella locale via Feraldi e accompagnato in commissariato per la stesura dei relativi atti.

Il soggetto, in un primo momento tranquillo, dava poi in escandescenza opponendo resistenza nei confronti degli operatori impedendogli in tutti i modi di compiere gli atti di rito, al punto che uno degli operatori colpito piĂą volte dallo stesso, si trovava costretto a ricorrere alle cure ospedaliere con prognosi di giorni dieci.

Inoltre, le ricerche effettuate dagli operatori davano esito positivo, anche per quanto concerne il provento di furto: veniva rinvenuta la borsa asportata all’anziana.

L’uomo veniva tratto in arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e veniva deferito in stato di libertà per il furto commesso.