Grande successo ieri a Sanremo per la prima serata di UnoJazz Sanremo 2018, il Festival Internazionale di Musica Jazz organizzato da Unogas Energia in collaborazione con il Comune ed il Casinò della Città dei Fiori.

Le serate si aprono tutte alle ore 19.00 con concerti gratuiti, denominati Open Jazz, a cui seguono alle ore 21.00 altri due spettacoli di artisti di fama internazionale.

Il primo appuntamento si è aperto con la musica della Big Band Jazzissimo Académie Rainier III di Monaco e Arild Andersen Quartet special Guest Makoto Ozone.

Questa sera, giovedì 16 agosto, a salire sul palco di Pian di Nave la Buddy Bolden Legacy Band, che intraprenderĂ  un viaggio nel tempo sulle tracce del leggendario primo re di New Orleans, al secolo Buddy Bolden, l’uomo che è accreditato come l’inventore dell’hot blues e di quella musica che poi si chiamerĂ  jazz.

A seguire, la pianista e cantante cubana Janysett McPherson che presenterĂ  una collaborazione con Mino Cinelu, percussionista, polistrumentista e compositore francese, noto per la sua collaborazione con il trombettista Miles Davis e Andy Narrell, batterista virtuoso che ha introdotto la batteria d’acciaio nel jazz come strumento solista.

A chiudere la serata l’ONJ – Orchestre National de Jazz, che svelerĂ  la parte finale del suo progetto europeo dedicato alla cittĂ  di Oslo. Una cittĂ  atipica, immersa nel cuore di una natura trionfante e che continua incessantemente la sua trasformazione architettonica e culturale. L’esplorazione di Oslo ha dato origine ad un’ultima opera magnetica ed eccitante, che alterna momenti di intima malinconia ad atmosfere ipnotiche.

 

Articolo precedenteRiva Ligure, una nuova auto per la Polizia Locale e la lotta ai “furbetti” della tintarella
Articolo successivoSanremo, Amaie Energia va sulle spiagge: “Fondamentale il contatto con gli utenti per una corretta differenziata”