video

Raggiungere la soglia del 65% di raccolta differenziata: questo l’obiettivo del Comune di Sanremo, che, dopo un anno di inutilizzo, rilancia l’app “Junker“.

Gratuita per tutti i cittadini, l’applicazione per smartphone fornisce informazioni sul corretto conferimento dei rifiuti, indicando gli orari e i punti di raccolta, e distingue i vari materiali di cui il rifiuto è composto, tramite la scansione del codice a barre (o in alternativa mediante una foto del prodotto). È possibile inoltre attivare il sistema di notifiche per restare aggiornati sul calendario dei giorni di raccolta. L’applicazione è disponibile in 10 lingue diverse, fattore che facilita il suo utilizzo da parte dei turisti: ed è proprio l’elevata presenza di turisti e proprietari di seconde case (quest’ultime a Sanremo ammontano a circa 14mila) che rende complicato raggiungere la soglia del 65%.

Voluta dall’amministrazione comunale, insieme ad Amaie Energia, l’app è stata presentata questa mattina a Palazzo Bellevue. Nel servizio di Riviera Time le interviste all’assessore all’Ambiente, Lucia Artusi, e al presidente di Amaie Energia, Andrea Gorlero.

Articolo precedentePaolo Marengo eletto nuovo Segretario Generale Filctem Cgil Imperia
Articolo successivoSan Lorenzo al Mare, l’assessore regionale Scajola premia gli alunni della scuola secondaria per il concorso sulla Costituzione