Prorogata fino al 14 febbraio la mostra personale della pittrice Gioia Lolli all’hotel Nazionale di Sanremo.

La “Notte di Note” inaugurata lo scorso dicembre ospita tele di diverso formato in un tripudio di cuori e fiori, temi vicini al vissuto dell’artista.

Acrilici sgargianti, realizzati con tratto vigoroso, ricordano le tracce di una biro su fogli volanti, segno di una necessità espressiva chiara e dirompente che non fanno segreto della vitalità inquieta e ribelle della pittrice.

Amo dipingere la notte, ed è per questo che ho usato questo titolo”, afferma la Lolli: “La base è sempre con il nero o il rosso, il nero per la notte, il rosso per la passione, ovvero il tema predominante di tutti i miei quadri: il cuore che è anima e vita, ed è questo il significato di questa mostra”.

Il cuore è infatti presente nel logo dell’associazione da lei fondata, “I colori della gioia”, nata con la funzione di consorziare diverse figure creative del territorio per mostre e iniziative coinvolgenti, come nel caso anticipato dalla pittrice di una mostra collettiva prevista il 5 febbraio all’Hotel Des Anglais: “Non solo con la pittura, ma anche con la musica. L’evento si chiamerà “Le nuvole sono gioia”, ed è un evento a cui tengo molto. Non mi fermo mai!” Conclude soddisfatta.