primo piano- presentata la stagione autunnale dell'orchestra sinfonica

Presentata stamattina a Palazzo Bellevue la stagione autunnale dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo che si preannuncia ricca di appuntamenti.

Continua il viaggio immaginario tra i paesi d’Europa con fermata in Germania in vista del 2020, anno in cui ricorreranno i 250 anni dalla nascita di Ludwig van Beethoven.

Ai microfoni di Riviera Time il Direttore Artistico Giancarlo De Lorenzo ha sottolineato la varietà del programma offerto a partire dal 10 ottobre con il “Gran Concerto per Sanremo” in occasione dei festeggiamenti di San Romolo, passando per importanti ospiti, l’omaggio al cinema e in particolare al Maestro Nino Rota, al Musical che tanto successo ha avuto in tutta Italia fino alla conclusione con “Valzer e Polke della Famiglia Strauss”.

Il presidente Livo Emanueli ha anche parlato di Area Sanremo: “Quest’anno siamo partiti tardi, abbiamo avuto risposte da RAI all’ultimo momento però devo dire che siamo partiti bene. Abbiamo rimodulato il format escludendo il tour, ma per lavorare meglio”.

Continua sottolineando il prestigio della commissione: “Abbiamo una commissione di pregio, presieduta da Vittorio De Scalzi che contribuirà a rendere il format più appetitoso e avrà riscontro anche in termini d’iscrizione dei ragazzi”.