Sanremo, premiati i vincitori del 5° trofeo “Freesby Yup” di softball

Si è svolto nel weekend appena trascorso il 5° trofeo “Freesby Yup” di softball categoria under 13. Il torneo è iniziato sabato 16 con il lancio d’inizio, sui due campi, del fiduciario di zone del CONI, Stefano Buxa. Si è giocato tantissimo: tutte le squadre, infatti, si sono incontrate tra loro in un girone all’italiana. La domenica si è aperta con le ultime partite di girone e poi alle 15, in contemporanea su tre campi allestiti sul campo di baseball, si sono giocate le tre finali.

Alla fine della due giorni di softball la classifica ha visto per la quinta volta su cinque edizioni la vittoria del Bollate, che fa doppietta e porta a casa anche il secondo posto. Ottima prestazione delle ragazze dell’Old Parma che arrivano sul terzo gradino del podio. Il resto della classifica vede le tre Softball School al quarto, quinto e sesto posto: nell’ordine Castions delle Mura (UD), Sanremo ed Avigliana Rebels (TO).

Come in tutti i tornei che si rispettano sono stati assegnati anche i tanto ambiti premi individuali:

  • Miglior lanciatore: Squalizza Giulia (Bollate1)
  • Miglior battitore: De Santis Arianna (Old Parma)
  • Miglior ricevitore: Cautero Angelica (Softball school Castions delle Mura)
  • Giocatore in erba: Cottone Giada (Softball School Avigliana)
  • Fair Play: Pennucci Carolina (Softball School Sanremo)
  • MVP – most valuable player: Servidio Giada (Bollate2)
  • Esordio in pedana: Viola Liddi (Softball School Sanremo)

La premiazione finale è stata una vera e propria festa, sotto un sole quasi estivo. Presenti alla premiazione il vicesindaco Costanza Pireri per il Comune di Sanremo, per la Lilt (ormai da anni al fianco del torneo Freesby nel mese rosa dedicato alla prevenzione femminile) era presente il presidente, dott. Claudio Battaglia e la dott.ssa Maria Teresa Dondi che, come ogni anno, hanno ricordato a tutte le ragazze l’importanza della prevenzione.

Il trofeo alle vincitrici è stato consegnato da Cristina e Fulvia Pavone, sorelle dell’indimenticata Fulvia, storica seconda base del Sanremo.

Commenta l’organizzazione: “L’appuntamento con il Freesby è per la sesta edizione del torneo nel 2022, sempre nel terzo weekend di ottobre, con la speranza che il Covid sia solo un brutto ricordo e si possa allargare il torneo a 10 squadre”.

Articolo precedenteIntervista al vicepresidente regionale Piana dai risultati delle comunali al green pass: “Io sono contro l’obbligo a prescindere”
Articolo successivoOccupazione, in Liguria riprendono a crescere le richieste dei lavoratori. A ottobre 5.000 in più rispetto al 2020