INT_Alberto Biancheri 110919

È stato ospite nei nostri studi Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo.

Nell’intervista ha tracciato un bilancio dei primi cento giorni trascorsi dall’inizio del suo secondo mandato, tre mesi in cui non sono mancate le difficoltà ma anche l’avvio ed esecuzione di progetti: “Non è semplice, in cento giorni sono state fatte molte cose. Indubbiamente ci siamo concentrati su alcuni temi molto importanti, tra cui il problema della scuola Pascoli. Inoltre stiamo portando avanti le assunzioni, ci saranno otto vigili in più ed entro fine anno arriveranno altri dipendenti comunali. Si sta lavorando sulle grandi opere, sul progetto del porto vecchio e se possibile entro fine settembre vorrei portarlo in Giunta. Inoltre abbiamo una squadra rinnovata quasi all’80% e questi mesi sono serviti per ‘collaudare’ il nuovo consiglio anche affrontando temi molto importati in cui è stata dimostrata sensibilità”.

Proprio in merito al problema della Pascoli, è stata senza dubbio una questione molto delicata da affrontare: “Da sindaco l’ho vissuta in maniera complessa. È dal 1975 che se ne parla e noi abbiamo dovuto affrontare quello che non si è fatto negli ultimi 30 anni. Oggi abbiamo risolto un momento di emergenza trovando soluzioni alternative. Al Mercato dei Fiori puntiamo a creare un progetto definitivo dal 2020 mentre per la Pascoli rimane ancora da capire qual è la soluzione a medio-lungo termine. Stiamo lavorando con gli Assessori Donzella e Pireri e nei prossimi giorni ci saranno novità perché i prefabbricati non possono rimanere lì per anni, a giugno vorremmo toglierli”.

Mancano ormai pochi mesi al Festival di Sanremo 2020 e si stanno muovendo le carte per decidere il format e tutti i dettagli della kermesse: “Siamo arrivati a conoscere il regolamento di Sanremo Giovani. Saranno otto ragazzi che parteciperanno al Festival, tornando così alla formula tradizionale. Molto importante è la questione legata ad Area Sanremo che si è sbloccata perché tramite Rai International abbiamo trovato un accordo che sponsorizzerà tutto l’evento e così tutti i ragazzi che parteciperanno lo faranno gratuitamente”.

Rimanendo in tema di spettacolo, è uscito qualche giorno fa il nuovo brano di Mika dedicato totalmente a Sanremo, gesto molto apprezzato da tutta la città e dal sindaco: “Mi ha fatto molto piacere e spero di aver modo di porgergli un ringraziamento speciale a nome della città, magari ci sarà modo di averlo come ospite al Festival, vedremo”, conclude.