video
01:27

Entra nella fase esecutiva “Sinturs”, il progetto finalizzato agli “Aiuti alle nuove imprese di aree marginali per l’acquisizione di servizi nella filiera del turismo sostenibile” presentato, su impulso dell’assessore Lucia Artusi, dal Comune di Sanremo come capofila e ammesso al finanziamento dall’Unione Europea.

Sul sito web del Comune di Sanremo, lunedì 28 febbraio, verrà pubblicato l’avviso di partecipazione al progetto dove è prevista la selezione di almeno 12 imprese neocostituite che saranno beneficiarie di servizi gratuiti di supporto al business nei settori riconducibili all’economia blu e verde della filiera del turismo sostenibile.

Possono chiedere di ricevere i suddetti servizi gratuiti le piccole medie imprese costituite da non più di 2 anni o non più di 3 anni se l’impresa ha un brevetto o caratteristiche di innovazione, operanti nella filiera del turismo sostenibile quali, a titolo di esempio, le imprese di artigianato artistico e di qualità, i produttori e le imprese di commercio al dettaglio di prodotti agroalimentari tipici, ristorazione e comparto alberghiero.

L’avviso rimarrà aperto sino al 31 luglio 2022 e i servizi saranno erogati gratuitamente a tutte le imprese in possesso dei requisiti richiesti fino ad almeno 12, secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda.

Le aziende selezionate potranno ricevere servizi e consulenze per un importo massimo di € 9.000 ciascuna, servizi e consulenze che potranno essere erogati entro il 31 dicembre 2022 e che riguardano, ad esempio, il miglioramento della comunicazione, il rafforzamento della gestione di impresa, lo sviluppo delle attività di marketing, la definizione e implementazione del business plan.

L’intervista all’assessore all’Ambiente Lucia Artusi nel video-servizio a inizio articolo.