chitarra

La Scuola di Musica Ottorino Respighi, attenta alle esigenze delle nuove generazioni, è lieta di proporre per il nuovo anno scolastico una novità a livello nazionale: “Si tratta di un nuovissimo approccio didattico alla musica e al pianoforte. Questo metodo è unico nel suo genere e a differenza degli altri che si strutturano sulle graduali difficoltà tecniche, lascia grande spazio alla capacità di comunicare musicalmente attraverso la creazione e l’ improvvisazione. Gli studenti che in Italia sono stati educati musicalmente attraverso questo metodo hanno raggiunto ottimi livelli di esecuzione, capacità di creazione spontanea, improvvisazione e composizione al pianoforte, familiarità nel suonare in ensemble, a memoria, accompagnare”.

I corsi del nuovo anno scolastico inizieranno lunedì 4 ottobre.

Oltre alle novità presentate, proseguono i corsi tradizionali di strumento e canto, sia classici che moderni e corsi di musica d’insieme jazz.

La Scuola fondata nel 1962, è funzionante con presa d’atto ministeriale n.12424 del 29-12-1972, e prepara gli allievi alle varie certificazioni per sostenere gli esami in conservatorio.

Articolo precedenteLa Banda Città Musicale di Imperia incontra l’assessore regionale Marco Scajola: “Patrimonio da valorizzare”
Articolo successivoCasinò di Sanremo: domani al Teatro dell’Opera la cerimonia del premio letterario “Antonio Semeria”