Prosegue senza sosta l’attività a tutto campo della squadra operativa del Comune di Sanremo formata da Protezione civile, Rangers d’Italia, volontari e radioamatori. Un nucleo di lavoro rodato che opera già abitualmente in contesti di emergenza o prevenzione come in occasione dell’apertura del COC (Centro Operativo Comunale) e che da quasi due mesi è impegnato nell’assistenza ai cittadini in questa fase di emergenza epidemiologica legata al Covid-19.

“Abbiamo aperto quest’unità operativa già a inizio marzo, in anticipo anche rispetto ad alcune misure del Governo, proprio perché sapevamo la difficoltà che l’emergenza avrebbe generato soprattutto sulle fasce più deboli e vulnerabili della popolazione”, spiega il sindaco Alberto Biancheri.

Da inizio emergenza, e più precisamente da quando il sindaco Biancheri ha attivato l’unità operativa a inizio marzo, quest’attività socio-assistenziale sul territorio ha impegnato 75 uomini. La prima fase di lavoro è nata con l’attivazione del numero dedicato agli anziani soli (0184-580522), un servizio immediatamente voluto dall’Amministrazione che è andato a crescere giorno per giorno, con richieste di assistenza e sportello informativo per la cittadinanza.

Tra i principali servizi erogati, quello della consegna domiciliare di farmaci e la consegna di generi alimentari agli anziani. Un’attività assistenziale, quella agli anziani soli, allargata anche ad altre esigenze: là dove non bastava la consegna domiciliare di beni primari, le donne e gli uomini dell’unità operativa comunale si sono messi a disposizione degli anziani soli o di fasce deboli anche per accompagnarli in altri servizi come il ritiro alle poste o il prelevamento in banca.

Inoltre, dopo la scelta dell’Amministrazione di introdurre il “carrello sospeso”, l’unità si è attivata anche per il ritiro e la consegna della “spesa sospesa” nei supermercati cittadini aderenti al servizio, trasportata poi all’emporio solidale comunale. Inoltre, è grazie all’unità operativa che si è svolta in questi giorni la consegna di tablet e libri agli studenti dei vari comprensori scolastici.

L’unità si è anche affiancata alla Polizia locale nel presidio del territorio, specialmente come supporto nell’attività informativa, sia con la distribuzione di volantini, opuscoli e manifesti informativi nella primissima fase di emergenza epidemiologica, sia con avvisi alla popolazione mediante altoparlanti o pattugliamenti sul territorio.

“Li ho sempre ringraziati ed elogiati per la preziosa e silenziosa attività a servizio della comunità durante le emergenze, come durante le allerte meteo. E anche in questa difficilissima fase, tutta la squadra, preziosa risorsa del Comune di Sanremo, sta facendo un grande lavoro per la collettività ed in particolare per le fasce più deboli, con grande professionalità e seria abnegazione al volontariato. A loro va tutta la mia gratitudine”, ha commentato il sindaco Alberto Biancheri.

Articolo precedenteEmergenza coronavirus: altri 25 decessi in Liguria. 4856 i contagi, 12 in più di ieri in provincia di Imperia
Articolo successivoBordighera: le misure del Comune per il 25 aprile