video

Nella tarda mattinata odierna, appuntamento nella periferia di ponente a Sanremo per una verifica sull’avanzamento lavori sulle scogliere per il ripascimento delle spiagge con obiettivo 15 metri in più di profondità da sfruttare per bagnanti e gestori.

Sul posto il sindaco Alberto Biancheri che ha la delega alle ‘grandi opere’, gli assessori Mauro Menozzi e Massimo Donzella, consiglieri comunali e dirigenti di Palazzo Bellevue.

“Questo è un lavoro importante – ha detto Biancheri – rimandato da tempo ma che era necessario per molte buone ragioni non ultima quella del turismo estivo, e se non sarà questa del 2021 sarà la grande stagione estiva dell’anno prossimo. Per i prossimi anni sono previsti interventi simili su altri tratti di litorale”.

“Nonostante le mille difficoltà, gli Uffici e la nostra amministrazione comunale stanno lavorando alle grandi opere che altro non sono che gli impegni che ci siamo presi con la cittadinanza. La fine lavori in via Matteotti e in piazza Borea d’Olmo, abbiamo iniziato le opere per creare il ‘tempio crematorio’, da settembre inizieranno i lavori per il Palazzetto dello Sport a Pian di Poma con il vicino ‘’green park’”.

“Si è conclusa la Conferenza dei Servizi per il progetto di riqualificazione completa di Porto Vecchio – prosegue il Sindaco – a proposito del quale porteremo in Consiglio Comunale una variante urbanistica ed entro fine anno saremo pronti per impostare la gara d’appalto e l’affidamento delle opere nel 2022. Il progetto del parcheggio di Piazza Eroi già passato in Giunta ha avuto difficoltà finanziarie ma anche in questo caso siamo in chiusura di Conferenza dei Servizi con il via ai lavori nei primi mesi dell’anno prossimo. E presto ci vedremo di nuovo per il Parco Alfano con il nuovo Auditorium i cui lavori si sono conclusi e mancano sono piccoli dettagli per l’inaugurazione ufficiale”.

“Tutto deve essere pronto quando arriverà il tanto atteso momento della ripartenza. Bisogna pensare positivo perché il sistema ormai non regge più, ogni giorno ricevo persone in fortissima difficoltà e noi ci faremo trovare pronti quando si potrà ricominciare a vivere”.

Entra nello specifico l’assessore Mauro Menozzi: “Questo è un intervento risolutivo contro l’erosione marina di questo tratto di costa a ponente che comporterà un consistente ampliamento della ‘manica’ della spiaggia. Intanto sono arrivati i finanziamenti di circa 200mila euro per creare una diga soffolta a Bussana Mare ed anche all’altezza della passeggiata Imperatrice. Riguardo la zona dei Tre Ponti stiamo spingendo per intervenire ma secondo la Regione è una spiaggia un po’ particolare e dobbiamo trovare il giusto compromesso per la salvaguardia di quel litorale tanto amato dai sanremesi”.

Articolo precedenteImperia, partiti i lavori di sistemazione alla Torre di Prarola. Il sindaco Scajola: “Continuerà ad essere uno dei simboli della nostra Città”
Articolo successivoDiano Marina, Domenico Surace (GM) sull’affidamento della gestione del verde pubblico: “Faremo come abbiamo sempre fatto. Ci impegneremo per fare le cose al meglio”