Al Festival dei Boschi 2020 che si realizzerà al Prato di San Romolo l’8 e 9 agosto torna sempre con molta attesa la figura del Cantastorie dell’educazione popolare. Dedichiamo oggi uno spazio a questa figura, un po’ poeta, un po’ viaggiatore, un po’ musico, un po’ cantante nella tradizione antica. In questa provincia la capacità di affabulazione di Daniel Delministro, sanremese di nascita, residente a Bellissimi di Dolcedo, attore del Collettivo Teatrale “L’Attrito” di Imperia, incarna bene a questa poliedrica figura.

L’attore ed educatore popolare Daniel Delministro entrerĂ  in scena tanto il sabato sera quanto la domenica pomeriggio. Il sabato sera 8 agosto alle 21.00  presenta il suo monologo “Oltre” o “l’elogio dell’andare, senza frontiere”. Da cinque valigie scaturiranno cinque  storie che invitano il pubblico a intraprendere un viaggio senza confini. Partendo dalla constatazione che l’uomo è il piĂą grande animale migratorio del mondo, il pubblico si può interrogare sul beneficio della mobilitĂ  per tutti, ripartendo dalla semplice e, oggi rivoluzionaria, constatazione con cui il racconto teatrale inizia: “In natura non esistono frontiere, al massimo confini: montagne in catena, un fiume largo e impetuoso, un deserto, un oceano; mai sono stati intimazione all’immobilitĂ , sempre sono sembrati un irresistibile invito a cedere alla curiositĂ , ad abbandonarsi ai desideri, ad andare oltre”.

La domenica pomeriggio ogni anno per i partecipanti del Festival dei Boschi sono narrate tre diverse storie costruite per l’occasione, una a sfondo naturale, una che ha come protagonista un qualche personaggio locale  e una che viene piĂą da lontano, unite quest’anno dal tema “Ponti di terra e di mani”, che è il filo conduttore del Festival dei Boschi 2020. Di piĂą, non diciamo per lasciare almeno un po’ di sorpresa … a tutti e tutte coloro che si faranno coinvolgere. Gli orari di esibizione del cantastorie sono alle 14.30, a circa metĂ  pomeriggio intorno alle 16.15 e alle 18.00.

Consigliabile la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni scrivere alla pagina dell’evento Festival dei Boschi 2020 su Facebook o alla pagina Facebook di Associazione culturale “Popoli in Arte” o mettersi in contatto con il 340 3509245 per messaggio, whatsapp o telefono.