via padre semeria

Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Sanremo Luca Lombardi ha deposto in data odierna un’interpellanza sulle problematiche del manto stradale e dei marciapiedi in via Padre Semeria. Di seguito il testo.

“PREMESSO che

– il manto stradale sconnesso e dissestato moltiplica il rischio di incidenti stradali, con conseguenze anche gravi per chi percorre queste strade con automezzi o motoveicoli;

– il manto dei marciapiedi in condizioni dissestate rappresenta anch’esso un elemento di pericolo poiché i pedoni che vi transitano, soprattutto le persone anziane e invalide, in caso di caduta possono riportare lesioni fisiche e traumi alle articolazioni;

EVIDENZIATO che diverse strade e marciapiedi della nostra città sono in uno stato di incuria totale, come Via P. Semeria, un’arteria molto trafficata e percorsa non solo dai residenti ma anche da chi arriva da fuori città in quanto collega il casello di Sanremo ovest con il centro cittadino; inoltre, questa via rappresenta un vero pericolo anche per i pedoni che ne percorrono il marciapiede, che, come la strada ,versa in condizioni di dissesto con buche, dossi e crepe con il rischio che qualcuno possa incorrere in infortuni e possibili lesioni;

EVIDENZIATO che sia la strada che il marciapiede di Via P. Semeria durante le precipitazioni piovose diventano alquanto pericolosi, poiché le buche ed i dossi che vi sono non consentono un

corretto deflusso delle acque creando profonde pozzanghere che mettono in pericolo l’incolumità di chi vi transita, sia a piedi che con i veicoli;

INTERPELLA
IL Sindaco e la Giunta
per conoscere:

– se esiste un cronoprogramma per la manutenzione del suolo pubblico e, in caso affermativo, entro quali termini intende intervenire al fine di porre in essere interventi di rifacimento del manto stradale e del marciapiede di Via P. Semeria che trovano in condizioni di dissesto ed incuria ormai da tempo;

– quale sia il livello di finanziamento della manutenzione ordinaria e straordinaria delle vie cittadine e i motivi per cui non si è ancora intervenuti per effettuare i necessari lavori di manutenzione nei tratti di strada e del marciapiede in questione”.

Articolo precedenteRezzo: al Castello Clavesana l’evento “Le Vie del Sale tra Provenza, Liguria e Piemonte”
Articolo successivoImperia: obbligo di green pass per i lavoratori, Scajola “Salvaguardia della vita, non attentato alla libertà”