video
03:50

Il provvedimento del Tar della Liguria, che nel pomeriggio di ieri ha sospeso i lavori di installazione di un’antenna 5G in via Bonmoschetto, non è bastato. Questa mattina infatti un elicottero ha scaricato tre tronconi del nuovo ripetitore e la ditta incaricata da Iliad per svolgere i lavori ha montato il tutto in pochissimo tempo. È quanto denunciano i membri del “Comitato Bonmoschetto“, che da circa un mese sta portando avanti una protesta pacifica contro l’installazione dell’antenna 5G nella zona a ponente di Sanremo.

“Questa mattina il quartiere era molto tranquillo perché ieri c’è stato un provvedimento del Tar della Liguria che ha sospeso i lavori fino all’8 di giugno, in attesa che il Comune riesca a fare un eventuale accordo con Iliad per vedere se si riesce a spostare questa antenna – spiega Alberto Amici. – L’elicottero stava scaricando l’antenna, il direttore del cantiere non c’era, c’era solo un giovane sostituto il quale non sapeva nulla. A quel punto ci siamo trovati attoniti, incavolatissimi, disperati anche perché è stato un atto piratesco. Ci siamo trovati di fronte a un fatto compiuto”.

Sul posto è quindi intervenuta la Polizia Locale, che ha sospeso i lavori: “Ormai, però, l’antenna era già stata messa in tutta fretta. Sembra che i cittadini non contino più nulla”.