Visita del primo cittadino Alberto Biancheri all’ospedale “Borea” di Sanremo ed agli operatori della sanità sanremese.

Questa mattina il sindaco è stato ricevuto dal Direttore Generale Marco Damonte Prioli, dal Direttore Sanitario Michele Orlando e da una rappresentanza del personale sanitario che opera all’interno del nosocomio matuziano.

Una visita informale quella del prima cittadino, voluta e organizzata per portare la vicinanza ed esprimere la riconoscenza della comunità sanremese a tutto il personale sanitario dell’ospedale, impegnato da settimane nel gestire e contenere la seconda ondata epidemiologica da Covid-19.

“L’epidemia sta rallentando – ha commentato il sindaco Biancheri – e da giorni registriamo un calo nel numero dei contagi e una discesa progressiva anche dei ricoveri. Siamo riusciti a tenere sotto controllo il picco pandemico grazie all’eccellente operato dei nostri medici e dei nostri infermieri”.

E verso questi ultimi il primo cittadino spende importanti parole di vicinanza: “Parliamo di donne e uomini che da mesi vivono sotto una grande pressione e che hanno retto l’urto dell’onda pandemica operando sotto organico, colmando con la loro professionalità le lacune di chi avrebbe dovuto assicurare per tempo le dovute assunzioni”.

Durante l’incontro si è discusso anche del piano vaccini e il sindaco Biancheri ha dato la sua massima disponibilità all’Asl a collaborare durante la seconda fase della distribuzione, quella che coinvolgerà la cittadinanza.

Altro tema approfondito, le assunzioni: è stato ribadito al sindaco che a breve entreranno in servizio nuovi infermieri assunti a tempo determinato.

“Ringrazio il sindaco per questa visita – ha detto il Direttore Generale Damonte Prioli -, ma soprattutto per il supporto e la vicinanza sua e di tutta l’amministrazione comunale, sia in questo momento così complicato dovuto alla pandemia sia durante l’epoca pre-Covid. Le parole di stima e incoraggiamento dette dal sindaco durante il suo incontro – prosegue il Direttore Generale – sono state di stimolo nel proseguire ancor di più con determinazione il nostro quotidiano impegno a favore della collettività”.

A margine dell’incontro, il sindaco Alberto Biancheri ha poi comunicato: “nell’ambito del progetto delle luminarie natalizie di quest’anno, ho chiesto che un albero di Natale fosse collocato presso l’ospedale. Un segno di vicinanza a medici, infermieri e operatori sanitari tutti i giorni in prima linea e a chi lotta contro il virus in un letto di ospedale”.

Articolo precedenteImperia, il sindaco Scajola visita il campo di rugby: “Nuova progettazione, puntiamo sugli impianti sportivi”
Articolo successivoEntroterra e Covid: i sindaci raccontano il ‘semi-lockdown’ in Valle Argentina