Il comune di Sanremo è a lavoro per i dehors. A occuparsene in prima persona l’assessore Mauro Menozzi che a Riviera Time spiega: “Abbiamo in ballo una revisione del regolamento dei dehors. Abbiamo provveduto a realizzare un’integrazione per chiarire alcuni specifici aspetti. Dopo averlo fatto – prosegue Menozzi – abbiamo presentato una bozza alle associazioni di categoria. Il nostro intento era quello di abbassare a 40 mq il limite per i dehors, ma dopo un proficuo confronto abbiamo deciso di andare incontro agli esercenti lasciando il limite a 60, com’è attualmente”.

Proprio per cercare di aiutare baristi e ristoratori sanremesi il Comune lavora anche sul rinnovamento di ‘Spazio aperto’, con la pratica che passerà a breve in giunta: “Daremo ancora la possibilità di occupare il suolo pubblico, ma questa volta senza chiudere le strade per evitare disagi di traffico – spiega l’assessore. I dehors con struttura potranno allargarsi fino al 50%, quelli con arredi vari fino al 100% dove possibile ovviamente. Oltre all’agevolazione statale dell’esonero dall’imposta di bollo garantiremo agli esercenti esenzione dalle spese d’istruttoria e la gratuità del suolo extra occupato. La delibera dovrà essere approvata dal consiglio comunale e avrà durata fino al 15 settembre con possibilità di rinnovo”.

Articolo precedenteSanremo, lavori condotta fognaria: divieto di transito in via N. Bixio tra tra corso Mombello e via Gioberti
Articolo successivoSanremo, l’assessore Faraldi omaggia Thomas Fontò e Ilyass Tahiri della Sanremo Boxe con due gagliardetti: “I più sinceri complimenti per i due ori nel trofeo interregionale”