Sanremo, grandi ospiti e un importante convegno per celebrare i 60 anni del Panathlon Club

Intenso week end per completare i festeggiamenti per il 60° anniversario di attività del Panathlon Club Imperia-Sanremo.

La settimana scorsa è stato presentato nei locali della Provincia di Imperia, alla presenza del presidente della Provincia Avv. Fabio Natta, il libro “60 anni di Panathlon e di sport in provincia di Imperia. Il libro nella sua prima parte traccia la storia del Panathlon Club Imperia-Sanremo, e quella del Panathlon International con molti riferimenti ai valori etici e morali che lo animano. Nella seconda parte, invece, lo spazio è tutto dedicato ai campioni, alle manifestazioni, società ed imprese che in questi sei decenni hanno scritto la storia dello sport locale e, spesso e volentieri, anche di quello nazionale e mondiale.

Il Panathlon Club Imperia-Sanremo fu fondato a Sanremo nel 1958 da illustri personaggi dell’epoca quali: l’Avv. Franco Moreno, il Dott. Adriano Morosetti, l’Ing. Carlo Del Gratta, il Dott. Giuseppe Mussa, il Cav. Roberto Gaglio ed altri prestigiosi personaggi che diedero vita a questo movimento sportivo che dopo sessant’anni di vita è più giovane che mai. Da allora l’attività del Club ha segnato decenni importanti per lo sport ponentino, seguendone il percorso e sostenendo importanti iniziative. Per la ricorrenza, il Panathlon Club Imperia-Sanremo, sotto l’egida del presidente Angelo Masin, ha organizzato una serie di appuntamenti aventi sempre come tema centrale lo Sport.

Il primo importante evento è la cena di gala (ad invito) prevista sabato 29 settembre al Grand Hotel del Mare di Bordighera. Oltre a tutti i Soci del Panathlon Club di Imperia-Sanremo, alle autorità e a diverse personalità del mondo dello sport imperiese e sanremese, sarà presente il Presidente del Panathlon International Pierre Zappelli ed il Governato dell’Area IV Liguria del Panathlon Germano Tabaroni, il vice governatore (e past president del Panathlon Club Imperia-Sanremo) Piero Fogliarini.

Testimonial d’eccezione saranno due grandi personaggi del mondo sportivo: il pluricampione mondiale di motociclismo Loris Capirossi sopranominato “Capirex”, vincitore del Campionato del mondo della Classe 125 nel 1990 e nel 1991 e della Classe 250 nel 1998. A tutt’oggi è il più giovane pilota ad aver conquistato il titolo iridato nella storia del motomondiale, “Collare d’oro al merito sportivo”; Giorgio Di Centa Campione Olimpico con cinque partecipazioni ai Giochi Olimpici Invernali, dove ha conquistato due medaglie d’oro ed una di bronzo, e a dieci edizioni dei Campionati del mondo vincendo quattro medaglie. Alle Olimpiadi Invernali di Vancoover nel 2010 alla cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici è stato portabandiera della Squadra Azzurra. Insignito dell’onoreficenza di “Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana” e “Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana”.

Il principale appuntamento domenica 30 settembre dalle 9,45 al Palafiori di Sanremo, dove è in programma un importantissimo Congresso dal titolo “I doveri dei genitori nello sport”. Anche a questa serata saranno presenti Loris Capirossi e Giorgio Di Centa. Relatore sarà il professor Ario Federici, docente dell’Università di Pesaro-Urbino forbito oratore con un curriculum personale di livello internazionale.

Un tema molto sentito ed attuale nel mondo dello Sport, per il quale proprio il Panathlon International pochi anni fa (21 maggio 2014), sotto la guida del giornalista Giacomo Santini, ha istituito la Carta dei Doveri del Genitore nello Sport, che ha affiancato le già note Carta dei Diritti del Ragazzo nello Sport e la Carta del Fair Play, tutte alla base dello spirito panathletico.

Si va così completando un 2018 nel quale il Panathlon Club Imperia-Sanremo, sotto l’egida del presidente Angelo Masin, ha organizzato una serie di appuntamenti aventi sempre come tema centrale lo sport. Nei primi mesi dell’anno sono stati ricevuti ed omaggiati atleti che hanno dato e daranno lustro all’Italia tra cui in primis Marta Bassino che ai XXIII Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang 2018 si è classificata 5^ nello slalom gigante e 10^ nella combinata. I motociclisti Maurizio Gerini e Fausto Vignola (deceduto purtroppo qualche settimana dopo durante un allenamento) reduci dalla “Dakar” disputatasi in Sud America che, con moto di serie, hanno ottenuto ottimi piazzamenti; la campionessa di golf Carlotta Ricolfi che gioca e studia in America con la speranza di diventare una professionista della disciplina, e molti altri ancora.

Nel mese di ottobre saranno poi effettuate le premiazioni del concorso dal titolo “SPORT=VITA” che il Panathlon Club Imperia-Sanremo in collaborazione col Ministero della Pubblica Istruzione Direzione Generale per la Liguria Ufficio Scolastico Provinciale di Imperia (MIUR), ha istituito in favore degli alunni delle Scuole Superiori e delle Terze Medie della provincia di Imperia. Il premio consiste nello svolgimento del tema “Un’esperienza indimenticabile nel mondo dello Sport”. Da molti Istituti Scolastici della provincia sono pervenuti 81 elaborati che una apposita commissione ha esaminato, formulando poi il giudizio finale.

Articolo precedenteVassallo a Riviera Time: “Stiamo lavorando a pieno regime. Spesso da fuori si vedono solo le cose che non funzionano”
Articolo successivoSan Lorenzo ricorda con un convegno il ventennale dell’alluvione